venerdì 30 maggio 2014

Guida alla videografia Carpenteriana in blu-ray: gli anni '90

Premessa: i blu-ray citati in questa guida sono quelli che si possono ritenere migliori sotto il profilo della qualità video (nei limiti del possibile, tenendo conto della natura del materiale filmato), e secondariamente considerando contenuti extra e confezione. Nella descrizione dell'edizione consigliata sono spiegate le differenze principali con le altre. Purtroppo molte di queste versioni, non hanno l'audio o i sottotitoli italiani, pertanto a meno che non siate pratici con l'inglese o siate collezionisti, meglio ripiegare sulle edizioni in DVD


MEMOIRS OF AN INVISIBLE MAN 1992 / Avventure Di Un Uomo Invisibile
CONSIGLIATO: nessuno
NOTE: L'unica versione HD in circolazione di questo film è un pessimo remaster che aggiunge poco o niente alla qualità del DVD. Un vero peccato perchè tra i pochi mercati in cui il film è distribuito c'è anche l'Italia, ma allo stato attuale meglio ripiegare o tenersi il dvd e attendere che esca un blu-ray disc all'altezza.



IN THE MOUTH OF MADNESS 1994 / Il seme della follia 
CONSIGLIATO: blu-ray ITALIANO 
LINKamazon.it 
NOTE: Il capolavoro lovecraftiano di Carpenter non si è mai visto meglio di così, la Warner Bros ha realizzato un blu-ray disc spettacolare che ci mostra Il Seme Della Follia così come avremmo dovuto sempre vederlo. Volendo essere pignoli il comparto extra è deficitario (solo un trailer originale e il commento audio del regista SENZA sottotitoli, quindi sostanzialmente inutile), ma si chiude volentieri un occhio di fronte ad uno dei migliori blu-ray disc dedicati a questo regista. A meno che non vogliate tenerlo per le interviste a regista e attori, cestinate pure il vecchio (e vergognoso) dvd italiano.

La copertina si riferisce alla versione DVD per il mercato italiano

VILLAGE OF THE DAMNED 1995 / Villaggio Dei Dannati
CONSIGLIATO: nessuno 
NOTE: Questo è l'unico film che tuttora non ha nessuna edizione in alta definizione, non esiste ancora la versione in blu-ray, pertanto conviene rimanere in attesa di sviluppi futuri.


ESCAPE FROM LOS ANGELES 1996 / Fuga Da Los Angeles
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti sulle altre edizioni) 
CONSIGLIATO: blu-ray inglese 
LINK: amazon.it
NOTE: Così come il primo capitolo, Fuga Da Los Angeles non ha molto da offrire sul versante video, e pur essendo un passo avanti rispetto al dvd (colori più brillanti e maggior nitidezza) l'attuale blu-ray sul mercato americano e anglosassone non fa sgranare gli occhi per la qualità. Come in altri casi, l'acquisto è consigliato solo ai collezionisti, tutti gli altri forse possono sperare in una futura edizione italiana e magari un restauro che sprema il massimo da questo film.


VAMPIRES 1998
(audio e sottotitoli italiani assenti in tutte le edizioni) 
CONSIGLIATO: blu-ray francese
LINK: amazon.it
NOTE: Esistono attualmente solo due edizioni in commercio, tedesca e francese, ma di fatto è come se fosse una sola. Il blu-ray tedesco presenta un video immondo, inferiore persino al dvd. L'edizione francese invece è un enorme passo avanti su tutti i fronti, e mostra colori decisamente più brillanti e più naturali. Purtroppo il blu-ray francese non ha neanche i sottotitoli in inglese, cosa che lo rende di fatto un'edizione per pochissimi.

Articolo a cura di Riccardo De Franco in esclusiva per il portale "Il Seme Della Follia" #2014

giovedì 29 maggio 2014

John Carpenter's Asylum: guarda la copertina del numero di giugno


Qua sopra potete vedere la copertina ufficiale del numero #6 di giugno 2014 di Asylum  - a cura di Leonardo Manco, il fumetto creato da John Carpenter e sua moglie Sandy King. Al momento purtroppo, cosi come per i precedenti numeri, il fumetto non è distribuito in Italia.

martedì 27 maggio 2014

Big Trouble In Little China: l' Entertainament Weekly ha pubblicato sul proprio sito le prime sei pagine del fumetto in esclusiva


La versione online dell' Entertainament Weekly ha pubblicato in esclusiva le prime sei pagine del fumetto Big Trouble In Little China, che riprende le vicende di Jack Burton la dove il film di John Carpenter del 1986 terminò. Il primo numero del comic book creato da Eric Powell  verrà pubblicato negli Stati Uniti il prossimo 4 giugno ed uscirà con ben cinque copertine diverse realizzate da cinque diversi diegnatori.

L'articolo inizia riprendendo una vecchia citazione di Carpenter in merito alla pellicola:
«Sono appassionato di film di kung fu degli anni '70, e da li ho tratto ispirazione per una storia e dei personaggi che tutt'oggi amo. Nonostante tutti i combattimenti nel film, il tutto risulta molto innocente e divertente; ho pensato che sarebbe stato grande fare un film del genere in America.»

Poi il regista elogia il lavoro di Powell:
«Mi piace che la gente possa continuare a riscoprire il film attraverso il fumetto. E' un bel modo per avviarsi alla vecchiaia sapendo che finalmente il lavoro ha vinto la sua causa. Un team di persone è già al lavoro su una seconda serie e Powell è stato bravissimo a cogliere l'umorismo di Jack Burton ed a trasferirlo su carta. Lui è uno sbruffone, pensa di sapere tutto, ma alla fine è solo un'incompetente. E' completamente fuori di testa ma questa è la cosa più divertente.»

Presso il sito dell'Entertainament Weekly è possibile leggere le prime cinque pagine del fumetto CLICCA QUI

lunedì 26 maggio 2014

Vampires: il 28 maggio proiezione su maxischermo presso il Garage Asdfactory Club di Firenze


Mercoledi 28 maggio a partire dalle ore 23:00, presso il club ACSI Garage Asdfactory verrà proiettato su maxischermo Vampires di John Carpenter all'interno della rassegna cinematografica del locale "Maggio Horror". Il locale si trova in Via Delle Cantine 27 a Settimello, frazione di Firenze e per maggiori informazioni di carattere generale potete contattare lo staff attravero il loro account Garage Asdfactory Facebook

sabato 24 maggio 2014

On Set With John Carpenter: partito il pre-order su amazon.it


E' disponibile su amazon.it il pre-order di On Set With John Carpenter, libro fotografico di 176 pagine curato da Kim Gottlieb Walker e edito dalla Titan Book la cui uscita ufficiale è prevista per il prossimo 21 ottobre. Il volume offrirà scatti inediti dai set di alcuni dei più celebri film girati da John Carpenter a cavallo della fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 come Halloween, The Fog, Escape To N.Y. e Christine ed includerà anche interviste esclusive allo stesso filmaker e protagonisti di quelle pellicole. Il prezzo per il mercato italiano è di 22,51 euro compreso di spese di spedizioni.

venerdì 23 maggio 2014

Guida alla videografia Carpenteriana in blu-ray: gli anni '80

Premessa: i blu-ray citati in questa guida sono quelli che si possono ritenere migliori sotto il profilo della qualità video (nei limiti del possibile, tenendo conto della natura del materiale filmato), e secondariamente considerando contenuti extra e confezione. Nella descrizione dell'edizione consigliata sono spiegate le differenze principali con le altre. Purtroppo molte di queste versioni, non hanno l'audio o i sottotitoli italiani, pertanto a meno che non siate pratici con l'inglese o siate collezionisti, meglio ripiegare sulle edizioni in DVD


THE FOG 1980 / Fog
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti sulle altre edizioni)
CONSIGLIATO: blu-ray STATUNITENSE (region A, non leggibile su lettori blu-ray europei)
LINK: amazon.it
NOTE: esiste un'unica edizione in alta definizione che rende giustizia a questo film, anche se purtroppo è anche l'unica non leggibile su lettori europei. Così come per Halloween, anche nel caso di questa collector's edition americana abbiamo la supervisione del direttore della fotografia del film, che ha garantito il rispetto del look originale della pellicola. Se non avete un lettore multiregione il consiglio è di attendere un'eventuale edizione italiana, perchè in ogni caso tutte le altre edizioni in commercio presentano un video mediocre e non conforme agli standard dell'alta definizione.

 

ESCAPE FROM NEW YORK 1981 / Fuga Da New York
CONSIGLIATO: blu-ray STATUNITENSE (region A, non leggibile su lettori blu-ray europei)
LINK: amazon.it
NOTE: Sebbene per questo film esista un'edizione italiana (in ben due versioni, standard e limitata) l'acquisto è VIVAMENTE SCONSIGLIATO La fonte video europea, cui appunto la nostra edizione si rifa, è frutto di una rimasterizzazione pessima e obrobriosa sotto tutti gli aspetti, a tal punto che le immagini del blu-ray italiano sembrano persino peggiori delle versioni in DVD!! L'unica versione buona (anche se leggermente migliorabile) in HD di questo film è disponibile negli Stati Uniti e in Canada, quindi purtroppo leggibile solo su lettori blu-ray regione A o multiregione; anche qui, se non potete acquistare l'edizione consigliata ripiegate sul dvd italiano e lasciate perdere il blu-ray.



THE THING 1982 / La Cosa
CONSIGLIATO: blu-ray ITALIANO
LINK: amazon.it
NOTE: Essendo un'unica versione per tutti i mercati, il blu-ray de La Cosa, cronologicamente parlando, è il primo che si può acquistare senza problemi in edizione italiana. Il video è ottimo e i contenuti extra sono esaustivi. Per i collezionisti, in Gran Bretagna e Germania lo stesso disco italiano è presente in due edizioni da collezione con contenitore steelbook.



CHRISTINE 1983
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti sulle altre edizioni) CONSIGLIATO: blu-ray STATUNITENSE (region A, non leggibile su lettori blu-ray europei)
LINKamazon.com
NOTE: Purtroppo esiste un'unica edizione in blu-ray di questo film, ed è stata una distribuzione limitata a sole 3000 copie nel mercato statunitense. L'edizione è di pregevolissima fattura, ma è attualmente fuori catalogo e si trova solo a prezzi esorbitanti tramite venditori privati. Per il momento conviene aspettare che qualche altro distributore utilizzi quella stessa fonte per una release (più abbordabile) in Europa. 



STARMAN 1984 
CONSIGLIATO: blu-ray ITALIANO
LINK: amazon.it
NOTE: Uno dei migliori blu-ray dedicati a questo regista, fortunatamente è un'edizione universale e abbiamo potuto usufruirne senza problemi anche in Italia. Acquisto raccomandato senza se e senza ma. 


BIG TROUBLE IN LITTLE CHINA 1986 / Grosso Guaio A Chinatown 
CONSIGLIATO:  - blu-ray TEDESCO/SPAGNOLO (audio e sub italiani inclusi) - blu-ray INGLESE (italiano assente)
LINKamazon.it
NOTE: In alta definizione Grosso Guaio A Chinatown ha subito un trattamento di tutto rispetto, con un blu-ray disc sfavillante dal lato visivo e pieno di contenuti bonus gustosi. Purtroppo sul mercato italiano questa edizione è ormai fuori catalogo e a causa di un passaggio di diritti ancora non si conosce un'eventuale data di redistribuzione. FORTUNATAMENTE in Germania e Spagna lo stesso disco contenente audio e sottotitoli italiani è ancora disponibile, quindi anche se con un piccolo esborso in più il consiglio è di accaparrarsi una di queste due edizioni per non correre rischi. In alternativa, per i collezionisti, in Gran Bretagna esiste un nuovo blu-ray prodotto di recente che presenta una lievissima differenza video sui colori (più caldi, ma difficilmente notereste la cosa a occhio nudo), nuovi extra e un contenitore steelbook esclusivo. Ma la lingua italiana è assente.


PRINCE OF DARKNESS 1987 / Il Signore Del Male
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti sulle altre edizioni)  
CONSIGLIATO: - blu-ray TEDESCO  
LINK: amazon.it
NOTE: Le uniche edizioni esistenti di questo film in alta definizione sono quella statunitense (collector's edition) e quella tedesca, e quest'ultima è quella da preferire. La versione americana infatti, pur avendo molti più extra e una confezione da collezione, presenta un video manipolato in cui colori e contrasto sono troppo accentuati; al contrario in Germania hanno rispettato la natura originale della pellicola, e il blu-ray ottenuto rappresenta un significativo miglioramento rispetto alle versioni in DVD. Anche in questo caso l'acquisto purtroppo è rivolto solo ai collezionisti o agli anglofoni, dato che di italiano non esistono nè tracce audio nè sottotitoli in nessuna edizione. 
 

THE LIVE 1988 / Essi Vivono
CONSIGLIATO: blu-ray ITALIANO
LINKamazon.it
NOTE: Il blu-ray di Essi Vivono è un caso eccezionale, in primis perchè l'Italia è uno dei soli tre paesi che beneficiano di questo film in alta definizione (gli altri due sono Stati Uniti e Australia), secondariamente perchè la versione italiana è la migliore delle tre! Così come nel caso de Il Signore delle Tenebre, la collector's edition americana (identica a quella australiana) pur avendo a disposizione una fonte video più recente ha operato delle alterazioni ottenendo immagini troppo contrastate e con colori meno naturali. Il blu-ray italiano proviene da una fonte video visibilmente più datata, ma decisamente più fedele al vero look del film; nessun extra ma un libretto con informazioni e curiosità e uno slipcase per la confezione. Insomma, acquisto italiano più che consigliato.

Articolo a cura di Riccardo De Franco in esclusiva per il portale "Il Seme Della Follia" #2014

giovedì 22 maggio 2014

Esquire: breve intervista a John Carpenter

Traduzione in italiano dell'intervista apparsa sul sito ESQUIRE.COM a cura di Fabio Pennywise Carpenter 

Nell'arco di una carriera lunga quarant'anni, John Carpenter ha diretto alcuni dei film horror, sci-fi e d'azione più importanti della storia del cinema. Robert Rodriguez, suo mega fan, ha lanciato da poco sul canale statunitense El Rey una nuova serie di interviste della durata di un'ora con alcuni dei più importanti filmaker della storia, e la sua scelta per la prima puntata non è casualmente caduta su Carpenter. Esquire ne ha quindi approfittato ed ha parlato con lui delle scene preferite dei suoi lavori (non ne ha), di Kurt Russell e di videogiochi.

John Carpenter e Robert Rodriguez #2014



ESQUIRE: Dal momento che si sta facendo una retrospettiva cinematografica sulla sua carriera su El Rey, ho pensato che potremmo parlare con lei delle scene preferite dei suoi film
JOHN CARPENTER: Oh beh, non ho scene preferite

ESQUIRE: Beh, com'è stato parlare con Robert Rodriguez dei suoi film?
JOHN CARPENTER: Si, Robert è stato molto gentile a intervistarmi. E' molto bella l'idea di un regista che intervista un altro regista, e forse sono venute fuori domande che prima non mi erano mai state poste...nel corso degli anni spesso mi sono ritrovato a rispondere alle solite domande. Sono stato bene con lui, mi sono sentito "un Punk". 

ESQUIRE: Dark Star è stato il suo primo lungometraggio. Che mi può dire di questo film, ha una scena preferita?
JOHN CARPENTER:  Beh guarda, si torna molto indietro, ero "un Punk". Per quel film pensai ad alcune cose che poi non ho fatto; fu un battesimo di fuoco. Sai, per me è molto difficile valutare i miei film. Non sono un grande fan di Dark Star, all'epoca lasciai che molte persone mi dissero ciò che dovevo fare. Io non parlo di quello che mi piace o non mi piace.

ESQUIRE: Beh, cosa le dice la gente di quel film? Dark Star è uno dei suoi film meno noti, ma ha comunque un suo seguito.
JOHN CARPENTER: Si, alle persone sembra piacere. E' stato girato in 16MM ed io a quei tempi di tecnica registica non sapevo niente. Ricordo ancora la prima recensione negativa che usci' sulla pellicola, non che poi non ne abbia più avute, ma quella era la prima. E' stato cosi scioccante...questo dimostra quanto fossi ingenuo.

ESQUIRE: Cosa disse quella recensione?
JOHN CARPENTER:  Oh, hanno detto qualcosa come "E' squallido, tradisce l'idea origianle" (forse paragonandolo a 2001: Odissea Nello Spazio di Stanley Kubrick, alla quale Dark Star si rifà in chiave ironica, ndr.)
ESQUIRE: Lei fa film di genere, quindi la critica tende a guardarla dall'alto verso il basso.
JOHN CARPENTER:  Certo, mi rendo conto, ma quando girai Dark Star ero un ragazzo. Non so se sia un film del genere, ma allora sperai che fosse preso un pò più seriamente.


ESQUIRE: Due dei miei film preferiti da lei girati sono Grosso Guaio A Chinatown e Essi Vivono. Due film che hanno in loro molta commedia. E' difficile trovare un equilibrio tra azione e commedia?
JOHN CARPENTER: No. Se si guarda indietro alla carriera di Howard Hawks ha fatto un film che si chiama El Dorado, che in superficie sembra un classico film western, ma che ha dei bellissimi momenti comici. Io l'ho fatto senza sforzo. Ho provato a vedere come andava e non è stato difficile da fare. E' davvero divertente. Dipende da come è la storia: La Cosa non è davvero un film divertente, non si ride. Forse avrei dovuto renderlo più divertente, che ne pensi?

ESQUIRE: Penso che vada bene com'è. E' un film davvero forte, carismatico, con un'attore protagosnista versatile come Kurt Russell. Mi chiedevo se le va di dirmi com'è stato il vostro rapporto sul set.
JOHN CARPENTER: Siamo diventati amici dopo aver fatto il primo film insieme (Elvis, 1979). Sai, aveva un sacco di ambizioni, io provai ad incoraggiarlo a diventare regista, sarebbe stato un filmaker completo, mi piacerebbe vederlo dietro una macchina da presa. Ma lui è un'attore nato, non c'è nessuno come lui. Siamo agli antipodi come persone, lui è alla "destra di Attila" e io no, ma non parliamo molto di queste cose.

ESQUIRE: So che negli ultimi anni si è avvicinato molto ai videogiochi.
JOHN CARPENTER: Oh si, alla grande.

ESQUIRE: Come ha fatto a farsi catturare?
JOHN CARPENTER: Mio figlio crescendo si è appasionato ai videogiochi, ed io l'ho seguito. quando è andato a vivere per conto suo ha abbandonato i videogiochi ma io invece ho continuato. Cosi l'ho tenuto al corrente di tutto quello che è uscito negli ultimi anni. A casa ho quattro console diverse: la vecchia e la nuova X-Box e la vecchia e la nuova Playstation. Cosi posso giocare a tutti i videogiochi. Sono un grande appasionato di fantasy e giochi come Skyrim. Mi piacciono i videogame dove devi comprare cose e parlare con le persone. Non so, mi piace questo genere di cose.

Guida alla videografia Carpenteriana in blu-ray: gli anni '70

Premessa: i blu-ray citati in questa guida sono quelli che si possono ritenere migliori sotto il profilo della qualità video (nei limiti del possibile, tenendo conto della natura del materiale filmato), e secondariamente considerando contenuti extra e confezione. Nella descrizione dell'edizione consigliata sono spiegate le differenze principali con le altre. Purtroppo molte di queste versioni, non hanno l'audio o i sottotitoli italiani, pertanto a meno che non siate pratici con l'inglese o siate collezionisti, meglio ripiegare sulle edizioni in DVD



DARK STAR 1974 
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti all'estero)
CONSIGLIATO: blu-ray INGLESE
LINK: amazon.it
NOTE: E' l'unica edizione che contiene entrambe le versioni del film, cinematografica e director's cut, più tutti gli altri extra presenti nelle altre. Per quanto riguarda il video le edizioni in commercio presentano tutte la stessa fonte, ma a dispetto di quanto recitano le descrizioni in copertina, Dark Star non è mai stato restaurato fotogramma per fotogramma, pertanto pur presentando margini di miglioramento bisogna tenere a mente che la primissima pellicola di Carpenter visivamente è povera per sua natura, difficilmente se ne potrebbe ottenere un prodotto HD soddisfacente. Se masticate l'inglese acquisto consigliato, altrimenti provate a cercare il raro dvd italiano.



ASSAULT ON PRECINCT 13 1976 / Distretto 13: Le brigate della morte
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti all'estero)
CONSIGLIATO: - blu-ray STATUNITENSE (region A, non leggibile su lettori blu-ray europei) - blu-ray TEDESCO
LINKamazon.it
NOTE: le migliori edizioni sul mercato sono la seconda edizione statunitense (collector's edition) e l'edizione tedesca (standard e collector's edition). Entrambe provengono da una stessa fonte video, ottenuta con un'ottima rimasterizzazione, ma la versione venduta in Germania presenta un video leggermente più nitido e colori diversi; non è chiaro al 100% quale delle due presenti la fotografia originale del film, ma in base agli ottimi restauri effettuati su altre pellicole di Carpenter la versione americana sembra essere quella più fedele all'estetica tipica della filmografia del regista. Tuttavia dato il blocco regionale della versione americana, se non possedete un lettore blu-ray multiregione, la tedesca è un'edizione pregevole e non mi sento di sconsigliarne l'acquisto nonostante il dubbio sulla colorimetria.



HALLOWEEN 1978
(nessuna edizione italiana, audio e sub italiani assenti all'estero)
CONSIGLIATO: blu-ray INGLESE
LINKamazon.it
NOTE: l'unica vera edizione da acquistare di questo film è la COLLECTOR'S EDITION 35° ANNIVERSARIO inglese. La rimasterizzazione di questa edizione è stata supervisionata dal direttore della fotografia, infatti questo blu-ray è l'unico in cui sono stati ripristinati i colori originali del film, e la qualità delle immagini supera qualsiasi altra edizione. E' contenuta la sola versione cinematografica del film, ma tra i bonus ci sono le scene estese della versione televisiva. La 35° Anniversario si trova in versione digibook o steelbook (entrambe con un solo disco e con un libretto contenente extra).

Articolo a cura di Riccardo De Franco in esclusiva per il portale "Il Seme Della Follia" #2014

Distretto 13 Le Brigate Della Morte: per dvd-store.it il blu-ray disponibile dal 17 luglio

Dopo essere stato rinviato innumerevoli volte nel corso del 2013, pare esserci per l'anno in corso una data di uscita ufficiale relativa al formato blu-ray di Distretto 13 Le Brigate Della Morte, seconda opera cinematografica di John Carpenter.
Il sito dvd-store.it ha infatti ufficializzato  - attraverso un pre-order e in esclusiva, l'uscita in questo formato del film per il prossimo 17 luglio, al prezzo attuale di 11,90. Al momento però lo stesso sito non fornisce alcun dettaglio utile in merito ad aventuali contenuti extra all'interno del supporto. Non ci resta che attendere l'evoluzione degli eventi per saperne di più.