venerdì 19 febbraio 2016

RECENSIONI CARPENTERIANE: Il Corpo Nel Cinema Di John Carpenter [eBook]

Titolo: Il Corpo Nel Cinema Di John Carpenter
Autore: Fabio Migneco
Casa editrice: La Case Books
Anno di pubblicazione: 2015
Dimensioni file: 673 kb
Pagine: 233
Sito internet: Le Case Books



Recensione a cura di: Fabio Pennywise Carpenter


A livello editoriale, il cinema di John Carpenter è stato analizzato in tutte le sue sfaccettature in questi anni, con opere di buon valore arrivate anche sul mercato italiano. Ed anche Il Corpo Nel Cinema Di John Carpenter in tal senso non fa eccezione: lavoro asciutto e concreto di Fabio Migneco, il vomume è diviso in capitoli (uno dedicato per ogni film) dove l'autore analizza la cinematografia del regista americano usando come unico denominatore la parola "Corpo", che esso sia quello multiforme e di origine aliena come in La Cosa, o che esso sia posseduto dal demonio e nascosto da una maschera come il Michael Myers di Halloween.

Sia chiaro, nelle 233 pagine di questo libro digitale non troverete nessuna opera definitiva, ma sicuramente Migneco quando ha cominciato a scrivere i capitoli che lacompongono si è prefissato l'obbiettivo di dare una chiave di lettura di ogni film il più diretta possibile, arricchendo lo scritto con aneddoti (alcuni anche a me ignoti, nonostante sia devoto carpenteriano da oltre 15 anni). Il risultato è una lettura scorrevole e piacevole, che denota ancora una volta come l'opera di John Carpenter sia più ricca d'analisi rispetto alla becera etichetta di "pornografo del cinema horror" che gli fu affibbiata ad inizio anni '80 e di come anche lungometraggi come la commedia action Grosso Guaio A Chinatown piuttosto che la fantascienza romantica di Starman, si contestualizzino bene anche se cronologicamente più a metà strada tra capolavori dell'orrore come La Cosa e Il Seme Della Follia.

Pubblicato il 5 maggio del 2015, l'eBook proprone anche un'intervista esclusiva a Carpenter e a sua moglie Sandy King, e considerando che la  prolifca casa editrice La Case Books lo mette a disposizione ad un prezzo interessantissimo, il consiglio e quello di dare una chance anche a questo progetto originale, che ben si incastona - come già detto sopra - tra le opere cartacee revisionistiche dedicate ad uno dei cineasti più influenti degli ultimi 40 anni. 

Nessun commento:

Posta un commento