mercoledì 4 ottobre 2017

John Carpenter: «il mio film preferito tra quelli che ho girato? Forse La Cosa»


Traduzione integrale dell'intervista che John Carpenter ha rilasciato a saamri.com a cura di Francesco Abruscato. Buona lettura. 


ALLA RUBRICA 13 DOMANDE, JOHN CARPENTER RIVELA CHE VORREBBE DIRIGERE UN WESTERN  
John Carpenter è un artista poliedrico, un vaso di Pandora che non si esaurisce mai: regista, scrittore, sceneggiatore, musicista, compositore, editor, ed ora ha le mani in pasta nel remake di uno dei più popolari franchise Horror, Halloween.

Hai detto tutto, con quasi tutti i generi. Qual è quello che vorresti esplorare?”
Il Western.

Con il tuo importante curriculum, qual è il tuo preferito?
Credo sia “La Cosa”.

Cose ne pensi dell’horror situazionale?
Non so cosa sia.

Con l’avanzare dell’horror psicologico, credi che il gener slasher possa sopravvivere?
Sì.

Il franchise di Halloween si è dipanato per decenni, di quale altro tuo film saresti disposto a costruirci un franchise?
Nessuno.

Le tue composizioni sono iconiche. Qual è il loro processo creativo?
E’ difficile, mi affido semplicemente all’istinto.

Qual è la tua composizione preferita?
Non ne ho alcuna.

Qual è il tuo horror preferito, uscito recentemente?
Babadook.

Hai mai visto un film dell’industria indiana cinematografica, Bollywood? Cosa ne pensi
Non ho familiarità con Bollywood, e non ne ho mai visto un film.

Tra reboots, franchise e materiale originale, su cosa pensi che i giovani registi debbano far leva?
Qualunque cosa che possa piacere al pubblico.

Com’è il reboot di Halloween in uscita?
Fantastico.

Quanto sarà fedele il tono del nuovo film di Halloween, rispetto ai precedenti capitoli?
Dovrai aspettare di vederlo.

Qual è la differenza tra il processo di realizzazione odierna, in ambito cinematografico, e quello vecchio?
Era molto più economico, allora. 

Nessun commento:

Posta un commento